convegno2
  • DOVE: Chiesa di S. Caterina
  • QUANDO: 8 ottobre 2016 – ore 10.00
  • ORGANIZZATO DA: Santa Caterina Onlus
LA TOMBA DI ANNA E’ NEL CORO? SE N’E’ PARLATO AL CONVEGNO

 

Si è svolto sabato 8 ottobre il convegno ‘Anne Valois D’Alençon: la ricerca continua’, presso la chiesa di Santa Caterina. In questi anni, le ricerche della tomba della famosa marchesa casalese sono proseguite. La presidente della Onlus, Marina Buzzi Pogliano, ha confermato l’intento di continuare nelle ricerche, anche se al momento i risultati raggiunti sono solo da considerarsi una ‘certezza provvisoria’. Roberto Maestri, presidente dell’associazione Marchesi del Monferrato, si è soffermato sui rapporti tra Anna e Mantova, successivi al matrimonio tra la figlia Margherita e Federico II Gonzaga. Lo storico Pierluigi Piano ha steso una biografia sulla ‘marchionissa Montisferrati’, a seguire, la ceramologa Giulia Anversa ha descritto il ‘piatto di Anna’, raffigurante le effigia della famiglia Valois. La ricercatrice associata a S. Caterina Onlus, Manuela Meni, ha parlato di un importante manoscritto che tratta della traslazione della tomba di una priora, tale Caterina da Napoli, il cui sepolcro è individuabile nella zona del coro. Nello stesso documento viene indicata la posizione precisa della tomba, tra quella di Anna D’Alençon e Isabella di Pescara. La zona più probabile di sepoltura della Marchesa monferrina sarebbe antistante il termosifone a lato dell’ingresso laterale del coro, posizione confermata anche dal geoesploratore Davide Celoria (associazione Teses), il quale ha individuato un ‘vuoto’ in quella zona. Moderatore della giornata Emanuele Ugazio. Da segnalare, una notevole presenza di pubblico interessato e partecipe. Tra i presenti,  anche le classi dell’Istituto ‘Leardi’.